18 Aprile, 2012

“Con tante energie che si sono poste a disposizione in tanti Paesi, il vostro è uno tra i tanti tentativi che si fanno? Si è davvero generato più sviluppo oppure coloro che aiutate sono ancora più sottosviluppati perché sono meno in grado di essere se stessi e hanno sempre più bisogno delle briciole che portate loro? Secondo me, queste sono questioni  decisive per il lavoro che fate, perché altrimenti parlare, parlare dello sviluppo, dell’amore all’altro e della carità verso l’altro, è poco interessante.”

 

Leggete l’articolo al link.

 

< Torna alla pagina precedente